All’interno della Basilica di San Valentino, al piano inferiore, è stato allestito un piccolo Museo dove sono stati collocati alcuni reperti archeologici risalenti all’epoca romana. Nel XVI secolo, in occasione del ritrovamento del Sacro Corpo, fu rinvenuta una cassa marmorea con all’interno alcuni resti riconducibili al Martire di Terni. Furono scoperti anche alcuni reperti appartenenti originariamente all’antico cimitero di San Valentino.

 

Nel Museo sono presenti numerose epigrafi del II secolo d.C., casse marmoree, colonne doriche e una piccola muratura a secco dell’originario cimitero prima pagano e poi cristiano di San Valentino.

Il Museo viene aperto ai pellegrini e ai visitatori in occasione delle visite in Basilica.

 

 

Vedi anche:

Visita alla Basilica di San Valentino