Il lago di Piediluco è il secondo lago dell'Umbria dopo il Lago Trasimeno, sulle sue sponde sorge il borgo di Piediluco. Il lago si trova ad un'altitudine di 375 metri, con una profondità massima attestata sui 19 metri. Sorge dal Fiume Velino e viene collegato al Fiume Nera attraverso la Cascata delle Marmore.

Intorno ad esso si sviluppa il tipico paesaggio umbro fatto di borghi millenari in lontananza e colline sempre verdi. Quì ha sede la Federazione Italiana Canottaggio intitolato a Paolo D'Aloja che diede notevole impulso alla nascita del Centro Nautico di Piediluco.

 

Nel Lago di Piediluco si praticano numerosi sport dalla vela  allo sci nautico, dalle passeggiate con canoe al surf. Nel borgo ci sono numerosi ristoranti con piatti tipici del luogo, locali notturni e un passeggio continuo lungo la via principale del borgo di Piediluco. E' inoltre possibile percorrere a piedi tutta la costa nord-est attraverso un percorso situato sulle sue sponde che collega le numerose e principali spiagge del lago.